Contabilizzazione del calore - seconda edizione
↓↓↓ vai in fondo alla pagina  HOMEPAGE vai alla HOMEPAGE > Contabilizzazione del calore - seconda edizione  Metodologia ed esempi di calcolo secondo il DLgs 141/2016 e le Norme UNI 10200:2015

Contabilizzazione del calore - seconda edizione

Metodologia ed esempi di calcolo secondo il DLgs 141/2016 e le Norme UNI 10200:2015

 
  Autore:   Juan Pedro Grammaldo  -  Francesco Mazziotti
Prezzo di copertina: € 28,00
Costo on-line: € 23,80
Pagine: 188 Volumi:
Disponibilità: Immediata
ISBN: 884964442
Edizione: seconda / 2016

 

Seconda edizione della guida alla contabilizzazione del calore dedicata a Progettisti, Installatori e Amministratori di immobili, resasi necessaria a seguito dell'emanazione del Dlgs 141/2016 che modifica il Dlgs 102/2014, Decreto di recepimento della Direttiva 2012/27/UE sull'efficienza energetica, che ha ribadito il principio per il quale ciascun utente deve pagare l'energia di cui effettivamente usufruisce e/o consuma, attuando così il passaggio dalla suddivisione a millesimi della spesa di riscaldamento a quella a consumo effettivo.
Il termine ultimo per l'adeguamento degli impianti rimane fissato al 31 dicembre 2016 e le sanzioni per l'inosservanza variano da 500,00 a 2500,00 euro.
La norma UNI 10200:2015 (Impianti termici centralizzati di climatizzazione invernale e produzione di acqua calda sanitaria - Criteri di ripartizione delle spese di climatizzazione invernale ed acqua calda sanitaria) indica le prescrizioni di carattere tecnico per l'attuazione del Decreto. La complessità dell'intero impianto normativo ha condotto gli Autori a tentare di renderne più semplice l'approccio fornendo un'interpretazione univoca, al fine di giungere ad una corretta ripartizione dei consumi, soprattutto di quelli definiti involontari.
Nella guida, la norma UNI 10200:2015 è riassunta e semplificata, spiegandone i principi cardine che interessano senza dubbio l'utente finale, a cui verranno chiesti dall'amministratore i canoni per la gestione dell'impianto termico, l'amministratore stesso, che deve effettuare le ripartizioni e quindi possedere i corretti strumenti per analizzare i risultati, e il professionista che deve redigere il progetto dell'impianto di contabilizzazione e la nuova tabella del riscaldamento.
In omaggio con l'acquisto del volume il download dei modelli per la ripartizione delle spese.

Curriculum Autori

Contabilizzazione del calore - seconda edizione