Customer Login

Password dimenticata?

Vedi il carrello

In offerta!

di Sajeva Simona

Pitture murali

I degradi di origine meccanica

Descrizione pubblicazione

I degradi di origine meccanica

Pitture Murali esamina il collegamento tra il comportamento meccanico delle strutture architettoniche e gli effetti prodotti sulle pitture murali.

Il degrado delle superfici pittoriche è causato non solo dai diversi fattori legati all’ambiente in cui esse si trovano ma anche dal dissesto statico dell’apparecchio murario a cui sono connesse. Eppure, nella pratica degli interventi di conservazione e restauro, viene esclusa l’analisi statica del supporto architettonico e, conseguentemente, la valutazione della interazione con la pittura, compromettendo, spesso, l’efficacia delle azioni restaurative.

Questo Manuale definisce la corretta metodologia per l’analisi dei supporti architettonici, che dovrebbe essere inserita nei protocolli operativi dei cantieri di restauro, ed è un valido aiuto per tutte le figure professionali coinvolte, quali Restauratori, Ingegneri, Architetti, offrendo gli strumenti conoscitivi dell’imprescindibile interazione fra dissesto delle strutture e degrado delle pitture murali.

La trattazione prende in considerazione molteplici casi concreti, utili a illustrare la conservazione degli apparati decorativi dipinti.

Altre informazioni

CD

ID Catalogo

Anno uscita

ISBN-13

Numero edizione

Numero pagine

Volumi

Richiesta informazioni

Profilo Autore

Sajeva Simona

Ingegnere e dottore in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali svolge attività professionale nell’ambito dell’ingegneria e della conservazione-restauro degli edifici storici e degli apparati decorativi architettonici, con particolare riguardo per le pitture murali. Da dieci anni collabora con il Département des Restaurateurs dell’Institut National du Patrimoine (INP) di Parigi, in qualità di docente di corsi, di propria concezione, sull’interazione tra le strutture architettoniche e le pitture murali, in cui divulga i risultati della propria attività di ricerca. Dal 2009 ha svolto attività di formazione per professionisti sia all’interno del programma dell’INP che in altre sedi all’estero. Affiancando alla professione un’intensa e costante attività di studio e ricerca sull’influenza dei dissesti strutturali degli edifici nella conservazione degli apparati decorativi dipinti, studia i degradi di origine meccanica e sperimenta la loro formazione tramite anche la realizzazione di appositi dispositivi di simulazione. Ha lavorato come progettista e coordinatore in programmi di conservazione e restauro del patrimonio religioso bizantino e post-bizantino in area balcanica. In Albania, in qualità di consulente per l’architettura e per l’influenza degli edifici sulla conservazione delle pitture murali, ha collaborato con l’Instituti i Monumenteve të Kulturës di Tirana al progetto Voskopojë sans Frontières – Programma Cultura 2000 – per la salvaguardia delle chiese post-bizantine del sito di Voskopojë. È stato membro del comitato scientifico internazionale del programma ed ha collaborato alla redazione del volume Patrimoine des Balkans. In Kosovo, nell’ambito del progetto di salvaguardia delle pitture murali della chiesa di San Salvatore a Prizren, ha collaborato con l’Institute for Protection of Monuments of Prizren come coordinatore e progettista per la parte architettonica. Nel 2013 ha realizzato, in squadra, lo studio preliminare al restauro dell’apparato decorativo dipinto della Sala dell’Incoronazione della Reggia di Versailles, aggiudicato tramite gara d’appalto pubblico nel 2012. Ha sviluppato una rete europea di collaboratori tramite la quale è in grado di intervenire in siti e situazioni problematiche. Pratica la divulgazione dei risultati acquisiti nell’ambito della propria attività professionale, di studio e di ricerca, oltre che tramite l’insegnamento anche con la partecipazione a convegni e seminari. Interagisce attivamente con una comunità internazionale di ricercatori tramite il proprio sito: www.simonasajeva.com.