Customer Login

Password dimenticata?

Vedi il carrello

In offerta!

di Ferrante Andrea

Efficienza nei Lavori Pubblici

Programmazione – Progettazione – Approvazione – Affidamento – Direzione lavori – Collaudo

Listino 58,00
Vendita 49,30

Appalti e Lavori Pubblici

Estratto del volume

Sfoglia

Descrizione pubblicazione

Criteri e strumenti per: Programmazione – Progettazione –  Affidamento – Esecuzione – Gestione

“Efficienza”, concetto chiave che permea questo testo, si fonda sui principi di efficacia, economicità e tempestività, in coerenza con la cornice normativa delineata dal Codice dei Contratti Pubblici (DLgs 50/2016), così come modificato ed integrato dal DLgs 56/2017.
Declinare efficienza nelle fasi di programmazione, progettazione, affidamento, esecuzione e gestione dei lavori pubblici significa migliorare il rapporto tra benefici attesi e costi complessivi da sostenere e contribuire al contenimento della spesa pubblica in infrastrutture.
Attraverso numerose mappe concettuali ed esempi applicativi sono introdotti i principali strumenti metodologici per ottimizzare i processi decisionali e disciplinare le attività all’interno delle distinte fasi del procedimento tecnico-amministrativo.
Il testo ha, tra gli scopi dichiarati, quello di contribuire alla formazione e all’aggiornamento dei Professionisti coinvolti nel processo realizzativo alla luce del Codice dei Contratti Pubblici: l’art. 38, infatti, sottolinea l’importanza, per la qualificazione delle stazioni appaltanti e delle centrali di committenza, del “sistema di formazione ed aggiornamento del personale”, includendolo tra i “requisiti di base”.
Garantire la “presenza nella struttura organizzativa di dipendenti aventi specifiche competenze” nello svolgimento delle attività legate al processo realizzativo delle opere pubbliche costituisce l’indispensabile premessa per perseguire l’efficienza.

Altre informazioni

CD

ID Catalogo

Anno uscita

ISBN-13

Numero edizione

Numero pagine

Richiesta informazioni

Profilo Autore

Ferrante Andrea

Ingegnere Civile Idraulico, laureato con lode nel 1984 presso l’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma, è Dirigente del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Dal 1997 ricopre il ruolo di Consigliere Tecnico presso il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, massimo organo tecnico consultivo dello Stato. Con la qualifica di Professore a contratto, è titolare dall’anno accademico 2000/2001 del corso di “Principi di gestione dei lavori pubblici” (ora “Diritto dei lavori pubblici” – Secondo Modulo) presso il Dipartimento di Ingegneria della Università degli Studi “Roma Tre”. È Vice Presidente Internazionale Onorario PIANC, la più autorevole associazione tecnica mondiale nel settore dell'ingegneria marittima. È autore di numerose pubblicazioni tecniche a livello nazionale ed internazionale, con particolare riferimento ai temi dell’ingegneria portuale e costiera.