Customer Login

Password dimenticata?

Vedi il carrello

In offerta!

di Franceschi Stefania,

di Germani Leonardo

Linee Guida per il Recupero Architettonico

Descrizione pubblicazione

Il Manuale illustra una metodologia di lavoro utile a chiarire i diversi passaggi necessari per poter definire le operazioni che determinano il Piano di conservazione e recupero della qualità urbana.

I concetti e le indicazioni raccolte nel volume costituiscono delle Linee guida, redatte con l’intento di fornire al professionista una serie di soluzioni adattabili, nello specifico, alle esigenze dettate dal luogo.

SOMMARIO
– La metodologia
– Gli obiettivi generali del piano di conservazione e recupero
– Una strategia di lavoro: la collaborazione tra enti locali e università
– Come organizzare il gruppo di lavoro
– Come realizzare il rilievo, l’informatizzazione dell’immagine del territorio e della realtà architettonica
– Leggere lo stato di fatto: il rilievo grafico per il restauro, la codificazione/catalogazione delle tipologie ricorrenti, la compatibilità dei materiali
– Come schedare il patrimonio architettonico
– Le linee guida per la conservazione ed il recupero della qualità architettonica del costruito tradizionali: sistema copertura, sistema apparato strutturale, sistema facciata, elementi di finitura facciata, oggettistica e impianti di facciata, sistema spazio esterno, il piano del colore
– Esempi di procedure operative
– Glossario dei termini del recupero

Nel CD Rom
Schemi di contratto
Programma di conservazione
Piano del colore
Abaco degli elementi costruttivi
Abaco dei degradi
Scheda per il rilievo del costruito

Altre informazioni

CD

ID Catalogo

Anno uscita

ISBN-13

Numero edizione

Numero pagine

Volumi

Software

Richiesta informazioni

Profilo Autore

Franceschi Stefania

Architetto libero professionista, affianca alla professione un'intensa e costante attività di ricerca e di studio sui temi del recupero edilizio e del restauro conservativo. Professore a contratto di Conservazione e Riqualificazione tecnologica degli Edifici storici presso la Facoltà di Architettura dell'Università di Firenze; cultore della materia di Restauro Architettonico presso il Dipartimento di Conservazione e Restauro dei Beni Architettonici dell'Università di Firenze. In collaborazione con Leonardo Germani è autrice di diversi contributi in materia di restauro tra i quali: Il progetto di restauro. Protocolli operativi, Firenze 2003; Le opere fortificate di epoca normanna. Un problema di conservazione,Firenze 2003; Linee guida per il Recupero Architettonico, Roma 2004; Capitolato Speciale di Appalto Restauro Architettonico, edilizia storica e restauro archeologico, Roma 2005; Degrado dei materiali dell'edilizia. Cause e valutazioni delle patologie, Roma 2007.

Germani Leonardo

Architetto libero professionista concentra i suoi interessi verso le problematiche inerenti la tutela, la valorizzazione e il restauro dei manufatti architettonici ed urbani e la conservazione delle tecniche costruttive tradizionali. Professore a contratto di Degrado e Diagnostica dei materiali da costruzione dell'edilizia storica presso la Facoltà di Architettura dell'Università di Firenze; Professore a contratto di Tecniche di Rappresentazione presso la Facoltà di Architettura dell'Università di Genova; cultore della materia di Restauro Architettonico presso il Dipartimento di Conservazione e Restauro dei Beni Architettonici dell'Università di Firenze. In collaborazione con Stefania Franceschi è autore di diversi contributi in materia di restauro tra i quali: Il progetto di restauro. Protocolli operativi, 2003; Le opere fortificate di epoca normanna. Un problema di conservazione, Firenze 2003; Linee guida per il Recupero Architettonico, Roma 2004; Capitolato Speciale di Appalto Restauro Architettonico, edilizia storica e restauro archeologico, Roma 2005; Degrado dei materiali dell'edilizia. Cause e valutazioni delle patologie, Roma 2007.