Customer Login

Password dimenticata?

Vedi il carrello

Visualizza carrello “Il PSC per i lavori di ristrutturazione” è stato aggiunto al tuo carrello.
In offerta!

di Carrarini Luigi,

di Crocco Domenico,

di Marciani Massimo,

di Nobile Mario,

di Palchetti Saverio

Guida Autonoma e Smart Road

Tecnologia, responsabilità, sicurezza, cybersecurity, smart roads

Le strade del futuro

Collana diretta da Domenico Crocco

11,9023,80

Appalti e Lavori Pubblici, Sicurezza
Svuota

Sfoglia

Descrizione pubblicazione

Questo volume è il frutto delle ricerche sviluppate all’interno del comitato italiano sulla guida autonoma della World Road Association, la più antica e autorevole associazione internazionale sulle strade che comprende 140 Paesi del mondo. Il libro presenta tecnicamente la Smart Road come ambiente ideale per la diffusione della guida connessa ed autonoma dei veicoli. Inoltre, con l’aiuto dei massimi esperti della pubblica amministrazione e delle imprese di settore, risponde ad un tema attualissimo: come favorire l’implementazione dell’auto connessa ed a guida autonoma, attraverso una regolamentazione efficace, che consideri anche gli aspetti etici e legali e le condizioni di sicurezza, all’interno di un ambiente stradale quanto più evoluto e con grande attenzione alla security affinché l’auto a guida autonoma non si trasformi in una arma impropria ad uso terroristico.

Altre informazioni

ISBN-13

Anno uscita

Numero edizione

Volumi

Formato

,

Numero pagine

Profilo Autore

Carrarini Luigi

Laureato in Ingegneria Elettrotecnica, è attualmente Responsabile dell'Unità Infrastruttura Tecnologica Impianti, della Direzione Operation e Coordinamento Territoriale di Anas. Tra gli incarichi ricoperti in Anas: Energy Manager, project manager della "Smart Road"; project manager del sistema di telecontrollo nelle gallerie; responsabile dei sistemi tecnologici su circa 26.000 km di strade; responsabile della progettazione per la manutenzione straordinaria e per le nuove opere dei sistemi tecnologici nelle infrastrutture stradali; responsabile del Coordinamento per le attività amministrative e tecniche e per il monitoraggio dell'applicazione della Direttiva Europea 54/2004/EC e del Dlgs 264/06 riguardante "Minimum Safety Requirements for Tunnels in the Trans-European Road Network"; responsabile degli interventi di efficientamento energetico nelle infrastrutture stradali. Attualmente Vicepresidente del Comitato Tecnico D5 “Gallerie Stradali”, membro del Comitato Tecnico B1 “sistemi ITS” e Coordinatore Task Force Smart Road del Comitato B5 “Guida Autonoma e connessa”, AIPCR Italia. Membro del WG sulla guida autonoma (CAD) del CEDR (Conferenza Europea dei Direttori delle Strade). Consigliere di Amministrazione della Fondazione Fastigi. In precedenza si è occupato di Sicurezza di Sistema e di Impianti in ITALFERR Spa, società del Gruppo Ferrovie dello Stato in ambito Alta Velocità e linee tradizionali. Autore di numerose pubblicazioni in ambito internazionale.

Crocco Domenico

Dirige i Rapporti Internazionali di ANAS SpA ed è segretario generale per l'Italia dell'Associazione Mondiale della Strada. È stato Capo Dipartimento, Direttore generale per i Contratti Pubblici e per le Infrastrutture stradali presso il Ministero Infrastrutture e Trasporti. È stato consulente della Presidenza del Consiglio e componente dell'Ufficio di Presidenza della Camera dei Deputati. È autore di numerose monografie, saggi e pubblicazioni in materia di appalti e docente nei principali master di settore.

Marciani Massimo

Presidente e fondatore della FIT Consulting, una realtà attiva da oltre 20 anni nella consulenza nel settore della logistica e dei trasporti. Laureato in scienze statistiche, si è occupato di logistica urbana, di autotrasporto, di riorganizzazione dei sistemi logistici, di e-commerce e recentemente studia l’impatto dell’automazione nella supply chain. La sua dimensione internazionale è testimoniata dalle numerose pubblicazioni scientifiche e divulgative sul tema della logistica ed è valorizzata dalla rappresentanza dell’Italia all’Expert Group for Urban Mobility della Commissione Europea. È inoltre presidente del Freight Leaders Council, membro del comitato scientifico dell’EPA (Associazione europea parcheggi), della Commissione Transport and Urban Life dell’UITP (Associazione mondiale operatori trasporto) e Presidente della Commissione Trasporto merci su Strada AIPCR (Associazione mondiale strade). Ha svolto docenze in numerose università ed ora è co-direttore del Master in Sustainable Mobility and Transport della Link University.

Nobile Mario

Direttore Generale per i Sistemi Informativi e Statistici del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Mario Nobile è laureato in Ingegneria Civile e ha un Dottorato di ricerca in Ingegneria dei Trasporti. La sua carriera nel settore della pubblica amministrazione lo ha portato a ricoprire diversi ruoli dirigenziali nell’ambito progettazione e pianificazione territoriale e dei servizi informatici, inclusi programmi di sviluppo della banda larga nel territorio. Nel 2010 è entrato a far parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, dove si è occupato inizialmente di programmi di riqualificazione urbana e politiche abitative, per poi passare alla gestione e manutenzione dei beni immobili delle sedi centrali, delle tecnologie (anche informatiche) di supporto e della razionalizzazione logistica. Parallelamente agli incarichi nella pubblica amministrazione, ha avuto anche ruoli accademici: dal 2001 al 2011 è stato Docente a contratto presso la Facoltà di Architettura dell’Alma Mater - Università degli Studi di Bologna ed ha all’attivo numerose pubblicazioni. Dal 2015, nel corrente incarico, ha coordinato il lancio del nuovo portale web del Ministero ed il portale Opencantieri, best practice internazionale sull’apertura dei dati relativi alle opere pubbliche di interesse nazionale. Presiede l'Osservatorio per le Smart Road ed i veicoli connessi e a guida automatica istituito presso il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti dal DM 70/2018 ("Decreto smart road").

Palchetti Saverio

Ingegnere civile, nato nel 1953, ha una esperienza trentennale nei grandi progetti (nuova linea Torino-Lione, ponte di Messina) e in tematiche di sviluppo del territorio (linee ferroviarie ad alta velocità, ricostruzione post-sisma nell’area aquilana). Si è sempre occupato di security nel campo delle infrastrutture ed in particolare ha ricoperto l’incarico di Dirigente Generale per la nuova linea ferroviaria Torino-Lione presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri e attualmente, in Anas, presso l’Ufficio Rapporti Istituzionali Internazionali, è il presidente della task force internazionale “Infrastructure Security” della PIARC World Road Association e del Working group nazionale “Cyber security”.

Privacy Preference Center

Necessary

Advertising

Analytics

Other